Nel cuore del Chianti, tra calici di buon vino, Castelli e splendidi borghi

05 agosto 2016 - SIENA (SI)

Tra le Colline del Chianti il tempo sembra essersi fermato, luoghi magici fatti di profumi inconfondibili, sapori unici e borghi tutti da scoprire nel cuore della Regione Toscana, polmone verde della nostra Penisola, terra amata da tutti. Ed è qui che arte, storia e cultura raccontano una parte d’Italia bella dove deisderiamo portarvi attraverso un itinerario memorabile. Si parte da Tavarnelle Val di Pesa, Provincia di Firenze: qui si trova la Badia di Passignano, un antichissimo e imponente monastero, divenuto poi castello, le cui mura risalgono al ‘400: da qui, la vista sul paesaggio è davvero meravigliosa. L’Oleandolo è l’agriturismo che vi consigliamo: si tratta di una casa colonica in pietra che gode di un panorama mozzafiato. Può ospitare fino a 8 persone, mentre il ristorante offre la disponibilità di 12 posti a tavola dove assaporare piatti tipici della zona. Direttamente in azienda è possibile acquistare olio extravergine d’oliva e gustose marmellate fatte in casa.

Il nostro itinerario prosegue per Montefioralle, centro medievale risalente al XII secolo: tra i vicoletti antichi, si possono scorgere ancora oggi, i resti di torri e costruzioni risalenti alla fine del XIII secolo. Qui vissero gli ultimi discendenti di Amerigo Vespucci e qui si trova la Chiesa di Santo Stefano al cui interno è conservata la pala duecentesca della Madonna con bambino attribuita al Maestro di Montefioralle.

Si prosegue poi per Greve in Chianti, capoluogo del Chianti Classico Gallo Nero: la storia di questo comune risale al medioevo ed il suo centro nevralgico è sicuramente la piazza principale. Greve in Chianti è il posto ideale per chi ricerca tipicità enogastronomiche: enoteche e botteghe sono l’anima dei borghi di questo Comune, molto rinomati sono i taglieri di salumi e le gelatine di vino Chianti. Se desiderate rilassarvi, immergendovi nel verde delle colline del Chianti allora l’agriturismo Ca’ Di Pesa è quello che fa per voi. L’azienda può accogliere fino a 2 ospiti nell’unico appartamento dotato di ogni comfort e  di una terrazza panoramica: qui è anche possibile degustare dell’ottimo vino e acquistare a Km 0 olio extravergine d’oliva.

A poca distanza da Greve in Chianti si trova Panzano, con il suo borgo fortificato risalente al XII secolo: insieme al Castello che fu dei Firidolfi, formano Ponzano Alto. Consigliamo di visitare la Cappella di Santa Maria delle Grazie, composta da una sola navata e un’abside semicircolare.

Il nostro viaggio tra le meraviglie del Chianti prosegue verso Monteriggioni, davvero splendida, che – come lo stesso Dante cantava nell’Inferno - però che, come in su la cerchia tonda Monteriggion di torri si corona…qui il Castello di Monteriggioni, arroccato sul monte Ala (nel cuore della via Francigena), è stupefacente:  la cinta muraria è praticamente intatta e da qui si può godere di una visuale privilegiata sulle colline del Chianti. In questa zona vi suggeriamo ben due agriturismi: Il Ciliegio se desiderate prelibatezze come la ribollita, carne alla brace e cantuccini, tutto abbinato a vini prodotti in azienda.; se invece cercate un posto confortevole dove potervi riposare, allora consigliamo l’agriturismo Tabiano , immerso nella tranquillità della campagna senese, può accogliere fino a 21 ospiti che potranno usufruire della piscina e dedicarsi a lunghe passeggiate anche in mountain bike.
Calcola il percorso
Calcola il tuo percorso