Dalla Puglia al Piemonte, 5 idee per trascorrere il ponte del 2 giugno senza allontanarsi dall'Italia

27 maggio 2016 - ROMA (RM)

 
Dopo un’annata poco fortunata quanto a weekend lunghi, si avvicina finalmente il ponte del 2 giugno, un’occasione imperdibile per concedersi qualche giorno di svago. Se siete ancora indecisi sul da farsi, ecco alcuni spunti e suggerimenti su dove andare in vacanza, da soli o con tutta la famiglia, restando in Italia.
 
Ponte del 2 giugno in Puglia con tutta la famiglia
 
Per inaugurare la stagione estiva e godere delle prime giornate di sole con tutta la famiglia, vi suggeriamo il Salento con le sue distese di sabbia fine e le sue acque cristalline che non temono confronti con le paradisiache spiagge caraibiche. Evitate il caos delle località costiere più gettonate - e di conseguenza più affollate - optando per luoghi meno conosciuti, ma altrettanto suggestivi. Lido Marini, a soli 12 km da Santa Maria di Leuca, è senz’altro la più tranquilla tra le marine della riviera di Ugento. Qui si trova la Tenuta Specolizzi, oasi di pace immersa tra gli ulivi secolari. A disposizione dei clienti, una zona relax scavata nella roccia dotata di piscina e spa ad uso gratuito, oltre a un parco giochi che farà la gioia dei più piccoli.
 
Ponte del 2 giugno in Emilia Romagna a tutto sport
 
Per gli amanti del fitness e dell’attività fisica la meta ideale per il ponte del 2 giugno è l’Emilia Romagna, che dal 2 al 5 giugno ospita il Rimini Welness 2016, attesissimo appuntamento per scoprire le ultime novità del settore e le nuove tecniche di allenamento. Per vivere a 360 gradi l’esperienza sportiva, vi segnaliamo l’Agriturismo La Cagnona, nella vicina località di Borghi, in provincia di Forlì-Cesena, che offre la possibilità di praticare trekking a piedi e in mountain bike, oltre ad attività quali equitazione, golf e tennis. Dopo le fatiche sportive rifocillatevi gustando le specialità della cucina tipica romagnola preparate dall’azienda: antipasti misti, minestre fatte in casa, carni, ma anche piatti vegetariani.
 
 
Ponte del 2 giugno in Toscana con i bambini
 
Siete alla ricerca di un’idea per una mini-vacanza insieme ai vostri bambini? Scegliete la città di Pinocchio! A Collodi, frazione di Pescia, sorge infatti lo storico parco dedicato al burattino di legno nato dalla penna di Carlo Lorenzini. Aperto nel 1956, il Parco di Pinocchio ripercorre attraverso mosaici, edifici e sculture in bronzo, i tratti salienti del romanzo, come l’Albero degli Zecchini, il Grande Pescecane, il Paese dei Balocchi. A pochi chilometri da questa attrazione c’è l’Agriturismo Montaione, azienda a conduzione familiare che offre diverse formule di soggiorno: bed & breakfast, mezza pensione o pensione completa. La ristorazione è il fiore all’occhiello di questa struttura circondata da suggestivi boschi: necci con la ricotta, minestrone, fagioli di Orana, farro, cacciagione sono solo alcune delle specialità toscane che potrete gustare.


Ponte del 2 giugno in Piemonte
 
Se volete trascorrere un weekend all’insegna della cultura e dell’arte, optate per Torino, unica città italiana a essere inserita dal New York Times nella classifica dei 52 posti del mondo da visitare nel 2016. L’autorevole quotidiano inglese consiglia una visita al Museo Egizio, recentemente ampliato e rinnovato: un’occasione davvero imperdibile per ammirare i tesori dell’antica civiltà nata lungo le sponde del Nilo. Gli appassionati d’arte contemporanea potranno invece fare tappa ai Doks Dora, complesso nato nel 1912 come deposito merci, oggi sede di numerose gallerie e atelier che ospitano le produzioni artistiche di talenti internazionali. Per visitare agevolmente le principali attrattive turistiche della zona, vi suggeriamo di fare base a Vinovo, splendida cittadina alle porte di Torino, sede dell’Agriturismo Sandrone, dimora rurale completamente ristrutturata, particolarmente apprezzata per l’ottima cucina a base di specialità locali, come il fritto misto alla piemontese.

Ponte del 2 giugno in Sardegna

Siete alla ricerca di un itinerario gourmet? Scegliete la Sardegna. Nella minuscola e suggestiva isola di San Pietro, a Carloforte, va in scena la dodicesima edizione di Girotonno, manifestazione dedicata alla valorizzazione dell’antica tradizione delle tonnare e della cultura del tonno. Una quattro giorni tra cooking show, sfide di cucina tra chef stellati internazionali, concerti, enogastronomia e degustazioni golose. Vi consigliamo di alloggiare a Carbonia, località situata a 22 km dall’isola di San Pietro e a soli 40 minuti d’auto da Cagliari, sede dell’Agriturismo “Sa Scalitta”. La struttura può accogliere 14 ospiti nelle sue 7 camere finemente arredate con pezzi realizzati su misura da artigiani della zona e grazie alla sua posizione, si rivela un punto strategico per visitare i siti archeologici circostanti e le splendide spiagge del Sulcis Iglesiente, dove è possibile praticare il kite surf ed il wind surf.
Calcola il percorso
Calcola il tuo percorso