Vacanze nel Lazio per tutta la famiglia, tra tradizione e storia

18 luglio 2015

L’anno scolastico si è concluso da pochi giorni, voglia di mare, di divertimento, di evasione: questi i desideri di bambini e adolescenti che, complici mamma e papà, possono fare tante esperienze. Tra le mete più gettonate durante il
periodo estivo, sicuramente ci sono i nuovi parchi di divertimento in Provincia di Roma.
Rainbow Magicland, che si trova a Valmontone, è stato realizzato con lo scopo di rispondereai cugini d’oltralpe che attirano tanti visitatori grazie a Disneyland Paris.
All’interno del parco ci sono attrazioni per tutti i gusti, per grandi e piccoli, con aree ristoro ben dislocate su tutta la superficie. Chi desidera portare i propri figli a vivere un paio di giornate all’insegna del divertimento, consigliamo l’Agriturismo Castro Ginetti, che si trova a Velletri: questa struttura - che dista 24 Km dal parco divertimenti ed è a soli 35 minuti dal mare - mette a disposizione dei suoi ospiti ben 4 appartamenti e 11 camere. Al suo interno anche un ristorante con 70 posti, dove poter gustare fritture vegetali, lasagne al basilico e pollo ruspante.

Se desiderate coniugare il divertimento con il relax in piscina, allora la meta ideale per tutta la famiglia è Zoomarine. Parco divertimenti e acquatico, questo complesso si trova a Torvaianica e, promette di regalare un mare di brividi a grandi e piccoli. A soli 21 Km dal parco divertimenti di Zoomarine potrete trovare ospitalità presso l’Agriturismo Pellini ad Albano Laziale: questa struttura offre ai propri ospiti 2 camere da letto e un servizio di ristorazione a base di prodotti locali, acquistabili anche in azienda.

Per una giornata indimenticabile all’insegna della fantasia, segnaliamo il
Fantastico Mondo del Fantastico, un parco a tema fiabesco, che si trova a Lunghezza, sempre in provincia di Roma. A soli 30 Km dal mondo fiabesco di Lunghezza, potete trovare alloggio presso l’Agriturismo Valle Siriaca: questa struttura offre 5 appartamenti e 5 camere da letto e comprende anche un ristorante con 100 posti dove poter gustare piatti della cucina regionale, realizzati con i prodotti biologici dell’azienda.
 
Completamente rinnovato e con aree tematiche ampliate, tutte da visitare – oltre ai bellissimi pavoni lasciati liberi per tutta l’area – consigliamo di entrare nel cuore di Roma, all’interno di Villa Borghese e magari dopo aver fatto un giro in
bicicletta, andare a visitare il Bioparco. A soli 13km dal giardino zoologico della Capitale, consigliamo l’Agriturismo Cavendo Tutus: questa struttura può accogliere fino a 28 ospiti, anche all’interno del piccolo ristorante dove è possibile assaporare piatti tipici della cucina romana, in chiave innovativa.